TECNICA FUNIVIARIA
Posted by

TECNICA FUNIVIARIA

PER UN’URBANISTICA ALTERNATIVA . Parte II

 

Il gruppo AltaVia si propone il rinnovamento e l’evoluzione dei sistemi metropolitani, così come dei centri urbani in generale, attraverso una nuova concezione verticale nella realizzazione e nell’interconnessione di strutture e infrastrutture, inserite nel contesto territoriale senza modificare il tessuto esistente.
La progettualità di tali indirizzi esecutivi è incentrata:

  • sull’integrazione polifunzionale dei moduli volumetrici;
  • sull’utilizzo di elementi costruttivi specifici derivati dall’Impiantistica offshore;
  • sull’applicazione di nuove Tecnologie dei Materiali, dei Trasporti e delle
  • Telecomunicazioni;
  • sull’utilizzo del vettore aereo a fune o a rete sospesa nell’interallacciamento di nodi, basi e poli strutturali.

Il presente testo, redatto per approfondire in senso tecnico-scientifico i contenuti del programma AltaVia, affronta tutti gli argomenti legati alla progettazione, alla realizzazione ed all’inserimento ambientale e socio-economico dei sistemi strutturali-infrastrutturali alternativi proposti percorrendo, in sintesi organica, le conoscenze delle diverse discipline afferenti.

 

INDICE

Introduzione pag. 1
PARTE I
Cap. 1 – Funzionalità degli impianti a fune pag. 5
1.1 – Nomenclatura pag. 5
1.2 – Modelli di configurazione della fune e relativi stati tensionali pag. 6
1.3 – Catenaria pag. 7
1.4 – Parabola pag. 8
1.5 – Sviluppo delle campate pag. 13
1.6 – Spinta del vento su funi e strutture pag. 14
Cap. 2 – Azionamenti Elettrici pag. 17
2.1 – Generalità e modelli pag. 17
2.2 – Strutture e Componenti pag. 17
2.3 – Le caratteristiche del carico pag. 18
2.4 – Architettura di sistemi pag. 27
2.5 – Azionamenti in c.c. pag. 32
2.6 – Azionamenti in c.a. pag. 43
2.7 – Tendenze evolutive degli azionamenti funiviari pag. 60
2.9 – Conclusioni pag. 62
Cap. 3 – Automazione pag. 67
3.1 – Generalità pag. 67
3.2 – Sensori e Attuatori pag. 72
3.3 – PLC, PMC e Computer Industriali pag. 79
3.4 – Hardware e Software dei PLC pag. 84
3.5 – Il Software pag. 97
3.6 – Esempi di PLC funzionale agli automatismi funiviari pag.115
3.7 – Tecniche di Sorveglianza Funiviaria pag.116
3.8 – Componenti per la sicurezza e il Controllo degli impianti pag.128
3.9 – Il Sistema EEI per la sorveglianza coppia/velocità di un motore trifase pag.133
3.10 – Il dispositivo Teichmann pag.135
Cap. 4 – Sensori e Trasduttori pag.139
4.1 – Sensori di Prossimità pag.139
4.2 – Sensori Magnetici a contatto reed pag.141
4.3 – Sensori a Induzione pag.142
4.4 – Sensori Capacitivi pag.143
4.5 – Sensori Fotoelettrici pag.144
4.6 – Trasduttori pag.150
4.7 – Potenziometro pag.155
4.8 – Trasformatore Differenziale pag.156
4.9 – Estensimetro pag.158
4.10 – Resolver pag.159
4.11 – Trasduttori di Temperatura pag.159
4.12 – Trasduttori di Velocità pag.160
4.13 – Trasduttore di Portata pag.162
Cap. 5 – Argomenti di Meccanica di Base pag.163
5.1 – Attrito pag.163
5.2 – Ingranaggio pag.178
5.3 – Motoriduttore pag.185
5.4 – Frizione e Freno pag.181
5.5 – Catena pag.198
5.6 – Puleggia pag.201
5.7 – Carrucola pag.204
5.8 – Cinghia pag.206
5.9 – Albero pag.209
5.10 – Cuscinetti a sfera pag.215
5.11 – Sistemi e Organi di Fissaggio pag.219
5.12 – Perni pag.233
5.13 – Molle pag.235
5.14 – Pompe pag.244
5.15 – Impianti Oleodinamici pag.250
5.16 – Compressori pag.263
5.17 – Accumulatori pag.270
Cap. 6 – Materiali e Funi pag.275
6.1 – Materiali pag.275
Acciaio pag.275
Ghisa pag.284
Rame pag.287
Piombo pag.305
Materie Plastiche pag.308
Gomma pag.316
Resine pag.320
Teflon pag.324
Leghe Leggere pag.326
Bronzo pag.335
Calcestruzzo armato pag.336
Vetro pag.339
6.2 – Funi pag.346
6.2.1 – Produzione pag.346
6.2.2 – Lubrificazione pag.347
6.2.3 – Anima Tessile pag.347
6.2.4 – Formazione,Classificazione e Impiego delle funi pag.348
6.2.5 – Classificazione delle Funi per impiego Funiviario pag.354
6.2.6 – La Scelta della Fune pag.357
6.2.7 – Giunzioni, Impalmature e Attacchi di estremità pag.358
6.2.8 – La produzione delle Funi pag.369
Cap. 7 – Calcolo Classico pag.375
7.1 – Portata pag.375
7.2 – Impianti Aerei: calcoli e verifiche pag.377
7.2.1 – Catenaria e Parabola pag.377
7.2.2 – Impianti a campata unica pag.379
7.2.2.1 – Fune a campata unica contrappesata senza carichi in linea pag.380
7.2.2.2 – Fune a campata unica con carico mobile pag.387
7.2.2.3 – Fune portante a campata unica ancorata ai due estremi pag.400
7.2.2.4 – Fune di tonneggio (trazione normale) pag.405
7.2.2.5 – Fune di trazione chiusa ad anello con carico unico pag.405
7.2.2.6 – Fune di trazione chiusa ad anello con due veicoli in linea pag.406
7.2.2.7 – Fune mobile ad anello contrappesato a campata unica e carico vincolato pag.406
7.2.2.8 – Fune mobile a campata unica ad anello contrappesato con n carichi vincolati pag.406
7.2.2.9 – Fune mobile a campata unica, non contrappesata, con n carichi in linea vinc. pag.407
7.3 – Effetto delle traenti sulla portante pag.407
7.4 – Impianti a più campate pag.409
7.4.1 – Fune portante a più campate, contrappesata o ancorata pag.410
7.4.2 – Fune portante-traente a più campate pag.413
7.4.3 – Funi d’impianti di tipo diverso pag.417
7.4.4 – Funi d’impianti di tipo bifune pag.417
7.5 – Impianti a fune terrestri pag.418
7.5.1 – Indicazioni di base per la progettazione delle funicolari terrestri pag.419
PARTE II
Cap. 8 – Classificazione e Tipologie degli Impianti pag.423
8.1 – Generalità pag.423
8.2 – Funivia con movimento a Va e vieni pag.424
8.3 – Funivia monofune movimento unidirezionale continuo e coll. temporaneo pag.436
8.4 – Variante DMC pag.447
8.5 – Funivia Monofune movimento unidirezionale continuo e coll. fisso pag.453
8.6 – Variante Cestovia pag.458
8.7 – Funivia monofune movimento unid. Va e vieni intermittente e coll. fisso pag.460
8.8 – Funivia monofune movimento unid. intermittente e coll. fisso pag.462
8.9 – Funicolare terrestre movimento Va e vieni e coll. fisso pag.467
8.10 – Funicolare terrestre movimento cont. e coll. temp/fisso sede artif. o terreno pag.475
8.11 – Funivia bifune movimento unid. continuo e collegamento temporaneo pag.481
8.12 – Funivia trifune movimento unid. continuo e collegamento temporaneo pag.490
8.13 – Funivia bifune movimento Va e vieni bidir. e collegamento fisso ad anello pag.498
8.14 – Funivia bifune movimento Va e vieni bidir. e collegamento temporaneo pag.509
8.15 – Funicolare terrestre movimento cont. e collegamento temporaneo pag.523
8.16 – Funzionalità, Protezioni, Controllo e Sicurezza pag.535
Cap. 9 – Componenti Base pag.553
9.1 – Elementi costitutivi degli impianti pag.553
9.2 – Elementi, Organi, Sistemi pag.556
9.2.1 – La puleggia pag.556
9.2.2 – La rulliera pag.563
9.2.3 – Organi di collegamento pag.565
9.2.4 – Sospensioni pag.594
9.2.5 – Sistemi di tensionamento e ancoraggio pag.595
9.2.6 – Argano Motore pag.598
9.2.7 – Freni pag.603
9.2.8 – Riduttori pag.604
9.2.9 – Strutture portanti di Stazione , Sostegni di linea e Fondazioni pag.606
9.2.10 – Blocchi di fondazione per tralicci pag.613
9.3 – Motori Elettrici pag.623
9.4 – Le funi traenti: calcolo sforzo motori pag.657
Cap. 10 – Particolarità tecnologiche e operative pag.663
10.1 – Magazzini Funiviari pag.663
10.1.1 – Magazzini Agudio pag.663
10.1.2 – Magazzini Leitner pag.665
10.1.3 – Magazzini Poma pag.672
10.1.4 – Magazzini Agamatic pag.680
10.1.5 – Magazzini Doppelmayr pag.688
10.1.6 – Il Magazzino Automatico in Stazione pag.692
10.2 – Convogliatori a ruote piene pag.695
10.3 – Impianti con curva pag.696
10.4 – Tipologie di Cabine pag.707
10.5 – Piloni pag.727
Cap. 11 – Corollari Operativi pag.734
11.1 – Soccorso in Linea pag.734
11.2 – Controlli Non Distruttivi pag.737
11.3 – Protezione dalla corrosione pag.744
11.4 – Allacciamento alla Rete Elettrica per un Impianto Funiviario pag.748
11.5 – Fulmini e Impianti a Fune pag.776
11.6 – Coppia Motrice pag.813
Cap. 12 – Urbanistica e Tecnica Funiviaria pag.819
12.1 – La programmazione di un Impianto Aereo Metropolitano: AltaVia Milano pag.827
12.2 – La programmazione di una Rete Offshore: AltaVia Laguna pag.845
12.3 – La città-cabinovia Sestri-Quarto: AltaVia Genova pag.870
12.4 – AltaVia MonteCarlo: il belvedere panoramico dalla Corniche pag.871
12.5 – AltaVia Capitolina: la panoramica olimpica per la nuova Città Eterna pag.872
Appendice – Tecnica delle Fondazioni pag.873
1 – Presentazione pag.875
2 – Fondazioni su plinto pag.876
2.1 – Pressioni ammissibili nel progetto di un plinto pag.877
2.2 – Ipotesi progettuali pag.877
2.3 – Progetto di elementi in cls armato: progetto allo stato limite ultimo pag.878
2.4 – Progetto strutturale di plinti di fondazione pag.872
2.5 – Piastre portanti e bulloni d’ancoraggio pag.884
2.6 – Bulloni d’ancoraggio pag.886
2.7 – Piedistalli pag.887
2.8 – Fondazioni rettangolari pag.888
2.9 – Fondazioni composte e speciali pag.889
2.10 – Platee di fondazione pag.898
2.11 – Spinta delle terre e pressione laterale pag.906
2.12 – Teoria di Rankine per la pressione nel terreno pag.913
2.13 – Pressione attiva e passiva del terreno tramite la Teoria della Plasticità pag.915
2.14 – Validità ed affidabilità dei valori delle pressioni laterali del terreno pag.920
2.15 – Proprietà dei terreni per il calcolo delle pressione laterale del terreno pag.920
2.16 – Teorie relative alla pressione del terreno con problemi di muri di sostegno pag.923
2.17 – Soluzioni grafiche e numeriche per la pressione laterale del terreno pag.925
2.18 – Analisi delle pressioni laterali con la Teoria dell’elasticità pag.927
2.19 – Ulteriori casi di pressione laterale pag.930
3 – Fondazioni su pali pag.932
3.1. – Elementi in legno pag.933
3.2 – Elementi in cls pag.934
3.3 – Elementi in acciaio pag.937
3.4 – Capacità portante statica funzione delle proprietà del suolo pag.938
3.5 – Capacità portante statica dei pali pag.939
3.6 – Capacità portante statica ultima di punta dei pali pag.943
3.7 – L’impianto dei pali pag.946
3.8 – Efficienza di palificate multiple pag.947
3.9 – Cedimenti di palificate pag.948
3.10 – Pali trivellati pag.949

 

0 Commenti disabilitati 953 05 settembre, 2013 PUBBLICAZIONI, Tecnica Funiviaria settembre 5, 2013

About the author

View all articles by admin

Cerca

SPONSOR

Offerte voli e low cost

SPONSOR

hardgreen 300x250

SPONSOR

SPONSOR

SPONSOR