• La struttura a Monorotaia (MonoRail People Mover)
Posted by

La struttura a Monorotaia (MonoRail People Mover)

Il principale vantaggio delle monorotaie in genere è che i veicoli normalmente sono sopraelevati (in questo casohanging – appesi) e circolano in tale maniera senza interferire con la sede stradale. Questo evita completamente incidenti col traffico urbano e rende possibile un’affidabilità raggiungibile soltanto con le metropolitane sotterranee, ma ad un costo molto più ridotto.

Dal punto di vista estetico, per il viaggiatore, si offre in più il fascino decisamente futuristico e l’effetto della visuale proprio soltanto dei sistemi panoramici.

L’avanzamento di cantiere (ossia la realizzazione della struttura portante) si rivela assai veloce (400 m/mese) e senza problemi, dato che il piano viario viene montato con elementi prefabbricati; le travi s’inseriscono con eleganza, a parere di autorevoli architetti, entro gli scenari cittadini al punto che le linee possono essere fatte transitare, con pochissimi problemi, anche attraverso edifici che presentino le necessarie disponibilità di volume.

I costi di costruzione di monorotaie con sistemi automotori oscillano entro 25÷35 M€/km, decisamente meno rispetto a metropolitane sotterranee urbane (120-200 M€/km).

Essendo piuttosto stretto l’ensemble delle travi viarie (per quanto assettabile, nell’applicazione presente ©, a pista ciclabile) il sistema genera una zona d’ombra decisamente ridotta rispetto ad un sistema convenzionale, ad una strada sopraelevata o ad un rilevato.

carrelli sono, soprattutto nei sistemi ultimi nati ma anche nelle monorotaie-tipo (sospensione a sella) molto ben protetti dagli agenti atmosferici in confronto ai mezzi tradizionali. Il sistema è altresì in grado di generare poco rumore (< 55 dB) e di ottenere nel contempo buone capacità di frenatura e di accelerazione insieme alla possibilità di superare pendenze anche pronunciate.

È infine possibile ottenere raggi di curvatura molto più ridotti rispetto a quelli ottenibili da tramvie tradizionali, così come è praticamente impossibile per una monorotaia portare il convoglio a deragliamento.

HMR – Particolare delle ruote del sistema automotore SAFEGE, all’interno della trave. Dalla fessura esce l’elemento di collegamento al veicolo.

0 Commenti disabilitati 1191 14 settembre, 2013 HMR Cycling settembre 14, 2013

About the author

View all articles by admin

Progetto HRM Cycling

Cerca

SPONSOR

SPONSOR