Posted by

La proposta HMR People Mover per MILANO

Percorso Totale 37,5 km
n° Stazioni 63
n° Vetture 120 doppie x 80p
Velocità di percorso 12 m/s ( 43,2 km/h)
Velocità media 9,5 m/s ( 34,2 km/h)
Portata max 9.600 p/h (2 sensi)
Capacità stat 27.000 p/h
Capacità pista ciclabile 3.500 cicli (in contemporanea)

 

Osservando la mappa in allegato è possibile distinguere 55 Stazioni bilinea + 8 Stazioni multiple terminali dei 4 raccordi lungo i quali funzionerebbero, preferibilmente, sistemi a Va e vieni di raccordo tra i 2 circuiti principali, oltre ad 1 tratta (Sempione), unidirezionale ad anello. Sulle stazioni bilinea, viceversa, correrebbero sistemi bidirezionali continui. Il Deposito Vetture avviene nelle Stazioni.

La frequenza convogli (bivettura) è ~ ogni 1’.

 

In totale il sistema (indicativamente) consterebbe di:

63 Stazioni 180 M€
120 Vetture 180 M€
650 Sostegni a T
350 Sostegni ad Arcata 320 M€
1500 travi di linea
120 sistemi Motore 185 M€
Elettronica Segnalazioni 35 M€
Attrezzature interne-esterne 25 M€
Opere murarie e Movimento Terra 145 M€
Opere elettriche 45 M€
Rivestimenti pista 65 M€
Montaggi 85 M€
TOTALE 1225 M€ (32,6 M€/km)

La pista ciclabile potrebbe altresì essere usata quale sede di eventi (unitamente alle piazzole sopra le Stazioni) o come base per eventuali distribuzioni di segnali wireless (anche Wi-max a media copertura) in aree non ancora sufficientemente servite da ADSL).

Tutto il periplo dei circuiti comporta una disponibilità di 75 km per un’altezza di 2,5 m destinabili ad aree pubblicitarie. Una contemporanea e/o successiva organizzazione degli spazi potrebbe portare alla disposizione di mini-zone verdi lungo l’intera circuitazione.

Un normale Metro, per l’identica distanza, comporterebbe costi per più di 5 miliardi di euro (costo del sistema HMR < 75%); un Metro Leggero automotore in rilevato per 1800-2400 M€ (< 33%-50%).

La resa in capacità di movimentazione è pari al Trasporto Leggero e risulta i ⅔ rispetto a quella del Metro esistente tenuto conto della diversa distribuzione successiva del traffico veloce (al di là della funzione di belvedere turistico del sistema).

La velocità media consente di percorrere la Circonvallazione esterna ( 21,5 km) in 38’ (< 120% delle attuali linee filo-tramviarie) e quella interna in 18’30”. Effetto non meno importante, l’assenza di manovratori consente l’indirizzo del personale ad attività di controllo, tecniche e di supporto comportando un generale miglior livello di sicurezza

0 Commenti disabilitati 1270 14 settembre, 2013 HMR Cycling settembre 14, 2013

About the author

View all articles by admin

Progetto HRM Cycling

Cerca

SPONSOR

SPONSOR