• 3s intertower – Presentazione progetto e motivazioni
  • 3s intertower – Presentazione progetto e motivazioni
  • 3s intertower – Presentazione progetto e motivazioni
Posted by

3s intertower – Presentazione progetto e motivazioni

Milano, come potenzialità monumentarie, bibliotecali e museali, è la 3a città d’Arte Italiana ma all’Estero conoscono soprattutto le prime 2 (Roma e Firenze assieme alla sui generis Venezia) oltre a poche altre minori (Pisa, Siena…), considerando Milano, in generale, unicamente quale capitale del Turismo degli Affari.
Da uno studio effettuato da UnionCamere sulle particolarità tipologiche delle mete turistiche italiane preferite dai visitatori, soprattutto stranieri, emerge per Milano la carenza fondamentale di un aspetto paesaggistico osservabile in termini ampi e continui collegante panorama a bellezze artistiche, dovuto all’assenza sia del mare (TS,GE,PA,NA,VE) che di corone collinari (FI,Roma – valli del Tevere e dell’Arno)

Gli obiettivi primari del progetto AltaVia, in vista sia della manifestazione Expo 2015 ma anche per il prosieguo funzionale successivo, sono stati allora:

  • quello di realizzare un sistema fisico che consentisse in continuo l’usufruimento dell’aspetto panoramico paesaggistico della metropoli nel suo ampio ma visibile contesto vallivo-territoriale (Val Padana – N M.Rosa-Adamello, S Langhe-OltrePo-Cisa) rilanciando il Turismo del patrimonio Naturale assieme a quello d’Arte (perseguiti, questi, lungo la via verde milanese e del Centro Storico);
  • quello di potenziare al massimo il Turismo degli Affari e Commerciale realizzando strutture mirate facilmente e velocemente raggiungibili in affiancamento alle esistenti;
  • quello di collegare e qualificare i punti d’interesse e di valore di Milano (Centro, Aeroporto di Linate, Aree Fieristiche, Mondane ed Architettoniche, Aree degli Studi ed Aree dello Sport) con un trasporto veloce connesso sia al sistema d’accoglienza che al sistema del lavoro (visitatori e lavoratori);
  • quello di proporre approdi e basi aeree diversificate con l’ausilio di piattaforme eliportuali per tragitti a medio raggio (400 km) in un contesto areale tra i più significativi d’Europa per le concentrazioni d’attività e poli d’interesse;
  • quello di creare nuove aree del divertimento e della cultura entro le strutture del sistema anche presso i piani sommitali (palazzetti, teatri, auditorium);
  • quello di diminuire l’impatto sulla metropoli del trasporto gommato abbassando le soglie di rumore e d’inquinamento dell’aria;
  • quello di poter accogliere al massimo delle potenzialità il movimento turistico avviabile con Expo 2015 con l’opzione tuttavia di convertire le strutture verso un utilizzo funzionale successivo programmabile;
  • quello di qualificare la sicurezza degli eventi sportivi calcistici grazie ad un itinerario preferenziale per i visitatori dall’aeroporto;
  • quello di concorrere alla sicurezza della metropoli grazie all’installazione di sistemi di controllo all’avanguardia linkabili alle forze dell’Ordine, così come grazie alla presenza di elicotteri 115 e 118)
  • quello di consentire la realizzazione di una dorsale TLC in grado di fornire un sistema metropolitano-provinciale Wi-Max ai massimi livelli tecnologici.
  • quello di costruire un simbolo, nell’inconscio collettivo, per la Milano del futuro avviata ad un nuovo progresso.
0 Commenti disabilitati 2145 14 settembre, 2013 3S Intertower settembre 14, 2013

About the author

View all articles by admin

Progetto 3s Itertower

Cerca